Annunci

trova, compra

Annunci

trova, compra

Porsche Carrera 4S

Automobili

visto 1974 volte
annuncio inserito il 26 Marzo 2012

Prezzo
Riservato

Anno di Immatricolazione
2007

Km percorsi
30000

Dove si trova
Brescia

stato annuncio venduta
Chiedi informazioni per questo annuncio
Nome
Cognome
Città
Mail

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il D.Lgs 192/2003

Richieste
descrizione

VIA DI TESTA Per perdere la testa la 911 Carrera Cabriolet impiega 20 secondi dopo il tocco di un pulsante e può farlo anche di corsa, fino a 50 km/h. Per evitare emicranie e pesantezza, il tetto è rigorosamente in tela e pesa 42 chilogrammi, circa la metà di un tetto in metallo ripiegabile: e a Stoccarda piace avere il baricentro basso…


SUPERPROTETTA
 Per non far perdere la testa ai suoi ospiti, la Carrera Cabriolet ha nascosto protezioni robuste ai lati del parabrezza e si è munita di altrettanto robusti rollbar dietro i sedili posteriori pronti a uscire in caso di bisogno. Non solo, alla classica dotazione di airbag, frontali e laterali, la 911 Carrera Cabriolet 4 e 4S unisce anche una coppia di airbag per la testache si gonfiano verso l’alto una volta usciti dai pannelli delle portiere.

DOUBLE FACE

Un taglio del tetto così aderente alla sagoma della carrozzeria permette ottimi risultati sul fronte aerodinamico. La Carrera 4 Cabriolet ha un Cx di 0,30 mentre nel caso della 4S tale valore scende a 0,29, complice la presenza di un assetto ribassato di 10 mm. La versione più potente adotta infatti di serie le sospensioni attive PASM, che sulla 4 Cabriolet sono invece offerte soltanto in opzione. Il sistema Porsche Active Suspension Management permette di scegliere tra due programmi di funzionamento, normale o Sport, che irrigidisce gli ammortizzatori rendendo la 911 più reattiva.

ARIA DI CASA

Una volta al posto di guida si respira un’aria familiare. Si siede in basso, con le gambe abbastanza distese, ben supportati da un sedile in pelle profilato al punto giusto e con il classico schienale alto, con appoggiatesta incorporato. Il volante a tre razze è bello verticale, come il timone di un motoscafo, e nonostante la sua escursione non sia molto ampia è impossibile non riuscire a trovare la posizione preferita. La strumentazione rispetta la tradizione e prevede cinque indicatori circolari, con il blocchetto di avviamento sulla sinistra.

MICA BRUSCOLINI

10.560 euro che separano le Carrera Cabriolet 4 e 4S non sono certo pochi. In fondo con qui soldi ci si può sempre acquistare un’utilitaria da affidare alla moglie, a un figlio o da tenere in box come tender. Per contro basta un giretto in rapida sequenza con le due versioni per capire che la differenza va ben al di là del divario di 30 cv riportato asetticamente dalla scheda tecnica alla voce potenza massima.

NE VALE LA PENA

Il 3.6 della 4 spinge con grande regolarità, ha un’erogazione pastosa sin dai regimi più bassi e accetta di buon grado di girare in sesta anche a sessanta all’ora. Ai medi la sua spinta s’irrobustisce e si tramuta in allunghi imperiosi quando ci si avvicina alla zona rossa del contagiri. Il 3.8 della 4S è però superiore in tutto. Ha una voce più squillante e ringhia più cattivo se lo si stuzzica dando un calcetto all’acceleratore. Le sue risposte sono più pronte eguadagna giri con maggior rapidità in ogni frangente. In buona sostanza, se si acquista la Carrera Cabrio più per le emozioni che può regalare al volante piuttosto che per un fatto d’immagine, fatto trenta, conviene far trentuno e comprare la 4S. Quest’ultima, occorre ricordarlo, è inoltre equipaggiata con le sospensioni PASM, che adeguano in tempo reale l’assetto allo stile di guida.

[

gallery
IMG_4771 IMG_4763 IMG_4766 IMG_4782 IMG_4791 IMG_4788 IMG_4774 IMG_4778 IMG_4776 IMG_4775