Annunci

trova, compra

Annunci

trova, compra

PORSCHE 991 R LIMITED EDITION

Automobili

visto 143 volte
annuncio inserito il 31 gennaio 2018

Prezzo
Riservato

Anno di Immatricolazione
2016

Km percorsi
250

Dove si trova
Brescia

stato annuncio venduta
Chiedi informazioni per questo annuncio
Nome
Cognome
Città
Mail Si prega di lasciare vuoto questo campo.

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il D.Lgs 192/2003

Richieste
descrizione

PORSCHE 911 R: MUSCOLI DA CENTOMETRISTA, FISICO DA TOP MODEL.

 

È UN’AUTO DA CORSA –

 Nonostante questo, la 911 R è una delle vetture più estreme prodotte da Porsche, però mantiene uno stile sobrio e solo la grafica bicolore (bianco/rosso) spiega il suo reale potenziale. Sotto il cofano c’è una motore aspirato boxer da quattro litri che eroga 368 kW (500 CV) a 8.250 giri/’ e 460 Nm (46,9 kgm) ad un regime di 6.250/’ ed è abbinato a un cambio manuale a sei marce.
ULTRA LEGGERA – Grazie a un peso di 1.370 chilogrammi, la 911 R è la Porsche 991 più leggera di sempre (pesa 50 chilogrammi in meno della 911 GT3 RS), anche per merito del cofano anteriore e dei passaruota in carbonio, del tetto in magnesio, del lunotto e dei cristalli laterali posteriori in materiale sintetico leggero, dall’assenza dei sedili posteriori.

QUATTRO RUOTE STERZANTI –Sulla 911 R c’è l’asse posteriore sterzante, abbinato al differenziale autobloccante meccanico, necessario per enfatizzare la trazione. L’impianto frenante è oversize: il Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB) è caratterizzato da dischi freno di 410 mm Ø all’asse anteriore e di 390 mm Ø all’asse posteriore. I pneumatici anteriori di 245 mm e quelli posteriori da 305 mm sono montati su cerchi in lega leggera fucinati da 20 pollici con serraggio centrale, come sulle auto da corsa.

SOLUZIONI RACING – Le tarature dei sistemi di regolazione del Porsche Stability Management (PSM) sono state modificate per migliorare prestazioni e guidabilità nell’uso sportivo. Inoltre, per aiutare il pilota in scalata, c’è una funzione “doppietta”, attivabile tramite tasto. Infine è possibile scegliere il volano a massa singola, che rende la risposta del motore ancora più diretta.

LA CURA DEI DETTAGLI, SENZA ECCESSI – Esternamente la 911 R è meno appariscente di quanto si potrebbe immaginare leggendo la scheda tecnica. La vettura è priva di alettone posteriore fisso, ma dotata dello spoiler posteriore estraibile e di un diffusore nel sottoscocca, specifico dei modelli R, per garantire la necessaria deportanza. I paraurti derivano dalla 911 GT3, l’impianto di scarico è realizzato in titanio e sul frontale è presente uno spoilerino ridisegnato.

 

gallery
DSC02270 DSC02288 DSC02327 DSC02329 DSC02330 DSC02332 DSC02333 DSC02337 DSC02349 DSC02366 DSC02370 DSC02379 DSC02381 DSC02384 DSC02386